Dopo tanto tampo...

La tua storia è ormai bella che finita. Anzi, fai due calcoli e ti rendi conto che tra pochi giorni sono passati due anni da quando ti sei lasciato. Mentre se lì, che metti a posto la tua nuova camera pianti un chiodo, prendi un mobiletto dove metterci sopra un pò do roba, decidi di appendere al muro qualche quadro della tua storia, del tuo sapere chi sei. Decidi di prender il computer e andare a vedere tutte le foto di qualche evento particolare che abbia veramente caratterizzato la tua vita. Mentre giri sulle centinaia e centinaia di foto, trovi una cartella di immagini della tua ex, ormai dimenticate. Decidi per curiosità di aprirla.

Bene. Se c'è una cosa che ho insegnato più volte in questo blog, è che quando si chiude una storia tutto ciò che ci lega a quella ragazza deve essere cancellato. Buttare via le foto assieme. Regalare anche i vestiti che vi ha regalato. Questo per evitare di tornare a pensarci su. Perché se è finita, è perché le cose non andavano, quei regali magari rappresentano qualche particolare momento felice che vi può far venire della nostalgia e rovinarvi la giornata.

In quella cartella di foto ho visto una raccolta del periodo che siamo stati assieme, tanti scatti in varie occasioni, te e lei, o te a cui piace fare le foto che sei riuscita a prenderla in particolare assai belli. La nostalgia ti sale e ti ricordi di quei giorni assai felici. E così puoi tornare a starci male. Quindi stai attento: quando finisci una relazione, tagliala del tutto, non ti permettere di avere questi ripensamenti, te vai bene, è lei che non era giusta per te; tutte le volte che avete litigato, il litigio finale, e poi il comportamento di silenzi e ripicche dopo. Non è la ragazza per te. Se hai dei dubbi fermati e ripensaci. E vedrai che ti passano in un secondo.

Nel frattempo, a fine giornata fai un'oretta di palestra e magari vai a farti una bella lampada che sei bianco cadaverico! ;-)


Le cose che ti fanno pensare e stare bene da single

Come ho già detto più volte, fidanzarsi non è una cosa che deve essere cercata e non si ci deve mai accontentare. Si deve stare bene con se stessi e se si trova un partner che ti aiuta a migliorare la tua vita, allora quella persona può essere quella con cui condividere una relazione.

Poi capita che dopo tempo che non vedi o sentì la tua ex, capita che vedi che viene taggata su Facebook in una frase smielata da un tizio mentre sono a un concerto di Renato Zero. Una cosa che era tua e che ci credevi la vedi di un altro e subito ci resti male. Ma poi pensi: a un concerto di Renato Zero, un autore che sinceramente a te non piace, per il quale non avresti perso tempo nemmeno a scaricare una canzone. Capisci che la scelta di lasciarla è stata quella giusta, se no avreste litigato per l'ennesima volta perché te non la portavi al concerto di Renato Zero. Che bellezza essere single.


Poi è una questione di auto-miglioramento, dove una relazione è importante ma anche il sesso è fondamentale. La mattina dopo ti scrive la tua tromba-amica che ti propone una cosa a 4, assieme ad altre due sue amiche. E pensi che saresti potuto essere al concerto di Renato Zero. Ti accorgi di come la tua vita è migliorata. 

Come avere un atteggiamento vincente

Ci sono due tipi di atteggiamento che tu puoi avere nella tua vita: il primo è da perdente mentre il secondo è da vincente. Solo una di queste due persone vive felice. 

In altri articoli ho scritto chiaramente come poterti migliorare da subito: 

  • Cura il tuo fisico: fai dello sport e mantieni una dieta sana, se sei pallido fatti una lampada, curati le mani e i capelli (è orribile vedere gli uomini con i peli che escono dal naso o con il sopracciglio unico), fatti la barba o non lasciartela crescere come un cespuglio indefinito.
  • Vestiti bene e pulito: vestiti troppo larghi o troppo stretti non vanno bene, devi sempre indossarli della giusta taglia. Se non fai così sembra che non ti curi del tuo aspetto e nemmeno di te stesso, lasci trapelare un messaggio negativo.
  • Mantiene un linguaggio del corpo che trasmetti sicurezza: sempre spalle indietro, non incrociare mai le gambe o le mani, tieni quest'ultime lontane dalla zona inguinale, testa alta, 
  • Impegnati al massimo in quello che fai: se inizi con un progetto, con un corso di ballo, con la palestra, con il lavoro, NON ti accontentare mai, dai il massimo e struttura il tuo tempo perché ti possa rendere al massimo.
  • Aiuta gli altri e insegnagli qualcosa: tutti sono esperti di qualcosa, quando vedi qualcuno che può avere bisogno di una mano, te aiutalo, servirà tantissimo a te stesso e cambierà la visione che gli altri hanno di te.
  • Non temere di approcciarti con il prossimo: non fare il timido e non avere pregiudizi. Le persone più brillanti del mondo non hanno problemi a fermarsi a parlare con qualcuno, che sia un barbone, un immigrato o una bella ragazza.
Ecco. Una volta che hai imparato a fare tutte queste cose, potrai fare un passaggio successivo. Perché una volta sarà tuo, allora sarai migliorato. Te ne accorgerai perché inizierai ad avere successo in quello che fai: uscirai la sera e non sarai più uno dei tanti seduti al tavolino di un bar, ma farai la differenza, le ragazze ti inizieranno a guardare e riuscirai a conquistarle senza manco doverti impegnare.

Ti è mai capitato di conoscere una ragazza, uscirci anche assieme, ma non accade nulla? Ti sei mai chiesto perché?

Tu hai sbagliato qualcosa. Solo te. 

Se ti sei invaghito di questa ragazza, ma non riesci a concludere niente, è perché non sei riuscito a farla interessare a te. Lasciala andare. Conosci altri ragazze, e non una, ma molte. Alla fine sarà lei a venire da te, e senza nemmeno che la devi portare fuori a cena, riuscirai a concludere quello che ti eri prefissato. Vuoi sapere perché ci riuscirai? Perché nel frattempo avrai imparato ad approcciarti a diverse ragazze, e non sarai più silenzioso e insicuro, lei questo lo percepirà molto. 

Per quanto l'uomo si sia evoluto, conserva dentro di se un istinto primordiale. Non credere a chi ti dice di no. Io te lo posso dimostrare con un semplice esempio, perché nasciamo, cresciamo ci riproduciamo e moriamo. Nessuno evade da questo percorso. E' nella nostra base genetica. La donna più dell'uomo si basa su questo istinto: il sesto senso è una cosa prettamente femminile. 

L'istinto primordiale della donna le fa valutare gli uomini in due classi:
  1. Nella prima ci sono gli uomini con il miglior DNA da trasmettere alla loro prole (i latin lover), quelli che sono sicuri di se, che hanno successo con le donne, che sono in salute, con un bel fisico. Se non ti vedi in questa categoria, è perché sei insicuro, inizia a rivalutare te stesso.
  2. Nella seconda categoria ci sono i maschi che possono dar sicurezza a lei e alla sua prole, in questa categoria ci sono gli uomini ricchi, calmi, con un lavoro, agiati, di cui la donna sa che può essere sicura che la sua prole cresca con una casa e con il mangiare nel piatto, con dei valori e dentro una famiglia. Questa è la relazione che potrai andare a creare con la tua futura moglie.
Se vuoi migliorare te stesso, parti da te stesso, tutto il resto sarà poi naturale.

Migliorarsi e sognare

Migliorarsi sempre e comunque, continuare a crescere. Ma, per quanto ci sforziamo di fare tante cose, dobbiamo sempre fare i conti con la nostra psiche interiore, con il nostro subconscio che mostra nel momento del sogno tutti i nostri dubbi, facendoceli vedere attraverso simboli che noi possiamo riconoscere. Sognare è importante per imparare a conoscersi, vi faccio degli esempi del sogno di questa notte:


  1. Eravamo alla sera di capodanno, che capitava a fine febbraio, strano ma è un sogno, una festa in riva al mare pieno di gente, io con una ragazza con cui ho da subito sviluppato un bel legame, diversi amici, e dovevano arrivarne ancora. Devono arrivare ancora degli amici del mio amico... chi si presentano? Un'amica di una mia ex con il fidanzato. Cosa significa?
    1. Festeggiare capodanno con grande entusiasmo e in compagnia è un buon presentimento, si vive in un momento lieto e si incontreranno nuove belle persone. Sul fatto degli amici di questa ex, è probabile che una parte di me si sente in qualche maniera legata a quel periodo, ma il fatto che anche nel sogno ci riesca a passare sopra, è il simbolo che ormai tutto è passato.
  2. Il sogno procede con me che vado a fare colazione, aspettando un altra ragazza che avevo conosciuto la sera di capodanno, in un posto pseudo abbandonato, in mezzo a un dirupo. Ma nell'esigenza della notte, sapete com'è... dovevo andare a sbrigare una commissione che non potevo mandarci proprio nessuno, e ho defecato nel lato di un piazzale vicino agli alberi. Dopo un po' arriva il guardiano che mi chiede cosa facessi lì, gli racconto brevemente e vede però che ci sono delle feci per terra, e sono tante oltre le mie. Il posto si trovava tra due dirupi praticamente, di cui avevo il terrore di avvicinarmi per paura di cadere di sotto. Vado avanti, camino un po', torno a vedere questo dirupo, che in realtà non è così alto come sembrava, anzi guardando meglio saranno 2 metri, forse anche meno...
    1. La cosa più importante del sogno e il defecare, questo vuol dire espellere dalla propria coscienza della merda che mi tenevo dentro. Il dirupo significa paura, un'oscurità psichica, l'oblio... il fatto di aver defecato proprio in questo passaggio tra i due dirupi vuol dire essermi liberato da paure e ansie. Addirittura il vedere il dirupo che piano piano nel sogno si accorcia, vuol dire che le paure che avevo una volta non sono poi così grosse e le avevo solo sopravvalutate.
  3. C'è ancora una parte del sogno che è confusa e a cui non so dare una vera interpretazione. All'inizio del sogno, alla sera quando ero con gli amici, entro in un bar dove a lavorare c'erano solo delle donne, e ne conosco una, la stessa che poi verrà a fare colazione con me, accompagnata da un mio amico. Qua sono confuso  su quello che è successo nel sogno e non mi azzardo a dare un'interpretazione. 

Buoni propositi per l'anno nuovo

Cambiare è difficile. Da un giorno all'altro poi è difficilissimo. Ma ogni tanto succede. Ti alzi la mattina e decidi che smetterai di fumare e così avviene. Alle volte esistono delle molle dentro di noi che devono solo scattare. 


Ma è difficile trovare le giuste motivazioni. Allora fingiamo di trovarle: anno nuovo, vita nuova! Questa è una delle frasi più comuni, per coloro che vogliono cambiare ma hanno paura di farlo. Tuttavia promettere a se stessi di fare una cosa molto spesso funziona. La perseveranza è la più grande forza di chi ha avuto successo nella vita. Nessuno nasce imparato o con l'addominale scolpito. C'è chi studia o chi fa anni di palestra per arrivare ai propri obiettivi ma alla fine ci riesce. Ripetersi di voler fare una cosa è la strada migliore per farla prima o poi.

Cambiate spesso. Gli uomini che cambiano spesso sono quelli che nella vita hanno più successo. Non essere statico nelle tue idee o nelle tue consuetudini. Cambia spesso e avrai successo. 

Nell'anno nuovo anche io voglio fare il mio. Da marzo a settembre mi sono allenato copiosamente giorno dopo giorno, avendo molti risultati. Dopodiché il lavoro, il tempo, la perseveranza è scesa... e ora dopo Natale mi trovo con diversi chili in più, ma sopratutto molto fracidante. Adesso devo tornare in maniera seria ad allenarmi. A limitarmi con il bere e con le cene, creandomi uno stile di vita più sano. Ci riuscirò Vi terrò aggiornato! Serve solo perseverare.